Al Gore jr rilasciato su cauzione Arrestato con droga e psicofarmaci

Number of View: 620

Al Gore jr rilasciato su cauzione

Arrestato con droga e psicofarmaci

Il figlio di Al Gore, arrestato per possesso di droga e psicofarmaci, è stato rilasciato su cauzione. Il giovane, figlio dell’ex vicepresidente americano, è uscito dal carcere di Santa Ana, in California, alle due del pomeriggio (ora locale) dopo aver versato 20.000 dollari. Al Gore III era stato fermato dalla polizia mentre sfrecciava a 160 chilometri orari su un’autostrada californiana.

Il 24enne Gore era stato sorpreso mentre guidava una Toyota Prius ibrida sulla I-5, una delle autostrade del sud della California, non lontano da Los Angeles, a circa 160 chilometri orari. Condotto nel carcere maschile di Santa Ana, ad est di Los Angeles, Gore junior – uno dei tre figli dell’ex presidente – è stato rillasciato dopo il pagamento della cospicua cauzione.

Queste le fasi dell’arresto. Il poliziotto che aveva fatto accostare Gore figlio aveva sentito nell’auto odore di spinelli. Una perquisizione del veicolo aveva portato al sequestro di 30 grammi di marijuana assieme a una vera e propria farmacia di antidepressivi: Valium, Xanax, Vicodin e Adderall, quest’ultimo un medicinale usato per curare la sindrome da deficit di attenzione di cui soffre il giovane. Al Gore Terzo è stato quindi arrestato per sospetto di possesso di droga e messo in una cella comune a Santa Ana con gli altri arrestati. Anche la Prius è stata sequestrata. Il portavoce della polizia aveva precisato: “Qui da noi non si guarda in faccia nessuno”.

Al Gore jr fu vittima da ragazzino di un pauroso incidente stradale in Maryland che per poco non gli costò la vita. Da allora ha avuto parecchi guai con la giustizia: nel 2002 fu arrestato dalla polizia militare mentre guidava ubriaco vicino a una base militare della Virginia, l’anno dopo veniva fermato e incriminato in Maryland per possesso di marijuana dopo che la polizia lo aveva fermato perché guidava di notte a luci spente. Nel febbraio 2004 entrò in una clinica per disintossicarsi della doga come parte di un patteggiamento con la magistratura. L’anno successivo si laureò ad Harvard come il padre. Attualmente vive a Los Angeles e lavora nell’editoria.

L’episodio ha creato non poco imbarazzo al padre, alla vigilia dell’eco-concerto Live Earth, dedicato alla salvaguardia del pianeta, che si terrà il 7 luglio.

FONTE: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo369238.shtml  29/06/2011