CHI VUOLE ELIMINARE LA PRESENZA UMANA DALLE AREE VERDI? PSEUDO AMBIENTALISTI CRIMINALI ?

Number of View: 491

Leggo questo art.
Pollino: “trappola” nel bosco, biker si ferisce

PREMENO – A lanciare l’allarme è Matteo Gasparini, capo delegazione del Soccorso alpino, X Delegazione Valdossola.
C’è qualcuno che lungo un sentiero molto battuto dai ciclisti che amano lo sterrato, nella zona di Pollino (Premeno) ha collocato del filo di ferro da albero ad albero. Una vera e propria trappola che può essere pericolosissima. Avvisa Gasparini: “Attenzione amici bikers che frequentate Pollino e dintorni. C’è in giro qualcuno che ieri sabato 8/10/2016 ha steso due fili di ferro ad altezza uomo (non per far inciampare o cadere dalla bici, ma per ferire gravemente se non addirittura uccidere!!!!). Fortunatamente chi ieri vi è incappato, ha preso il filo su di una spalla capottandosi e procurandosi solo delle contusioni.

La zona è quella della pineta nella zona Australie (si passa con la PS2 per chi conosce i tracciati). Naturalmente, in zona non mancano gli atti vandalici, cartelli rotti, divelti e fatti sparire (almeno 10 da inizio estate). Nei prossimi giorni faremo denuncia alle autorità competenti”….

FONTE : http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/9149-pollino-trappola-nel-bosco-biker-si-ferisce-foto

Ma sono come notiamo fenomeni sempre piu’ frequenti. Che gia’ hanno prodotto morti e numerosi feriti. Qualche esempio preso a caso da Google

/-/
Un altro endurista colpito a morte
22 agosto 2011 – Dopo il gravissimo incidente che ha colpito a morte Marco Badiali nel 2007, un altro endurista di 19 anni in Molise è rimasto vittima di un atto scellerato
FONTE : http://www.moto.it/news/un-altro-endurista-colpito-a-morte.html

/-/

Cavi di acciaio e filo spinato per fermare i bikers
Trappole sui sentieri degli amanti di mountain bike e moto da cross. L’ultimo “agguato” nei boschi di Avigliana in cui è stato ferito un ciclista
FONTE :  http://torino.repubblica.it/cronaca/2015/10/06/news/cavi_di_acciaio_e_filo_spinato_per_fermare_i_bikers-124471515/

/-/

Agguato ai motociclisti sui sentieri «Cavi d’acciaio come ghigliottine»
FONTE :
http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/15_aprile_14/agguato-motociclisti-sentieri-cavi-d-acciaio-come-ghigliottine-44be0736-e26a-11e4-89b8-6515027f356a.shtml?cmpid=SF020103COR

/-/

Allarme a Torino, fili d’acciaio legati tra due alberi: sono trappole per ciclisti
FONTE :
http://www.diarioditorino.it/torino/articolo/?nid=20161001_392240

 

/-/

Trappola mortale sulla strada in Provenza, motociclisti italiani salvi per miracolo
Un cavo d’acciaio montato su due paletti e teso in mezzo alla strada: non una mulattiera fuori mano, ma la provinciale D854 in Provenza, Francia, nell’entroterra…
FONTI :
http://larep.it/1MBuXnZ.it
http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/07/31/trappola_assassina_in_provenza_feriti_turisti_italiani-68-428093.html
http://www.today.it/rassegna/cavo-acciaio-trappola-motociclisti.html

/-/

Anche a Sangano trovati cavi tra gli alberi come trappola per i ciclisti

La scorsa settimana la denuncia dei bikers, per gli episodi di Moncalieri in zona Colle della Maddalena
Non si ferma l’allarme delle trappole per i bikers disseminate nei sentieri di collina o sulle strade sterrate, che attraversano i boschi della provincia. I primi avvistamenti risalgono alla scorsa settimana, quando alcuni appassionati di mountain bike si sono imbattuti in pericolosissimi fili di nylon tesi fra due alberi, per bloccare i percorso degli «enduristi» a Moncalieri, nella zona di Revigliasco e sulla discesa dal colle della Maddalena, verso san Vito. Si pensava a episodi isolati, ma giovedì a Sangano un cavo d’acciaio piazzato ad «altezza gola» è stato ritrovato anche alle porte di Sangano, non troppo distante da via Merlino. …
FONTE:
http://www.lastampa.it/2016/10/07/cronaca/anche-a-sangano-trovati-cavi-tra-gli-alberi-come-trappola-dei-ciclisti-z24aZrd4C01Og8N7lK5yDL/pagina.html
/-/
Assi chiodate ad una gara di Moutain Bike nei pressi di Velletri. Dramma sfiorato per un soffio
..
La procura di Velletri ha immediatamente dispoto il sequestro delle tavole e avviato indagini estese su tutto il territorio; secondo gli inquirenti il folle gesto potrebbe essere connesso con le proteste, antecedenti alla gara, da parte di alcuni escursionisti e naturalisti locali che hanno espresso a più riprese rimostranze verso la creazione di un percorso mtb nella zona…
FONTI :
http://news.emergeilfuturo.it/sport/583-assi-chiodate-ad-una-gara-di-moutain-bike-nei-pressi-di-velletri-dramma-sfiorato-per-un-soffio.html
http://news.emergeilfuturo.it/ciclismo/583-assi-chiodate-ad-una-gara-di-moutain-bike-nei-pressi-di-velletri-dramma-sfiorato-per-un-soffio.html

/-/
In questo ultimo art. leggiamo a chiare lettere—-> .secondo gli inquirenti il folle gesto potrebbe essere connesso con le proteste, antecedenti alla gara, da parte di alcuni escursionisti e naturalisti locali.….
Non bisogna meravigliarsi .
Basta leggere cosa scrivono nell’AGENDA 21 , documento sul quale si basa lo SVILUPPO SOSTENIBILE.

L’art. è molto interessante  , ma per comodità posto qui sotto solo la parte che ci interessa.

NWO e Sviluppo Sostenibile: l’Agenda 21

IL TESTO COMPLETO DEI SOTTOTITOLI

Lo sviluppo sostenibile è diventata l’espressione popolare per l’Agenda 21. Agenda 21 è la reale dichiarazione sull’ambiente e lo sviluppo dell’ONU, del 1992.
…L’Agenda 21 si definisce come il piano comprensivo di azione da attuare a livello globale, nazionale e locale dai sistemi organizzativi dell’ONU.
Eleva anche la Natura al di sopra dell’uomo, e contiene qualcosa chiamato il ‘principio precauzionale’ secondo cui, fondamentalmente, si è colpevoli fin quando non viene accertata l’innocenza….
La superficie di Madre Terra non doveva essere graffiata, gli esseri umani dovevano essere concentrati in zone di insediamento umano, ………..
Questa è una mappa del Progetto Wildlands (terre incolte).
Spieghiamo la mappa: in rosso ci sono le aree che saranno off-limits agli esseri umani.
Nessuno sviluppo di risorse, nessuna attività umana. Se vivete lì, non ci vivrete più.
Le aree gialle sono quelle di maggior controllo di ogni attività umana. Se vivete lì, non ci vivrete più.
Le aree nere – i punti neri – sono i luoghi di crescita ‘intelligente’, è dove gli esseri umani verranno ammassati ed impacchettati in piccole unità abitative, lungo le linee ferroviarie, il programma di crescita ‘intelligente’ ha anche posti di lavoro assegnati, e bambini curati… dallo Stato..….

Traduzione e sottotitoli:\Nmoksha75ar

 

FONTI :
http://www.imolaoggi.it/2011/08/07/nwo-e-sviluppo-sostenibile-lagenda-21/

http://www.virusonline.info/?p=694

http://ilsole24h.blogspot.it/2011/08/nwo-e-sviluppo-sostenibile-lagenda-21.html

http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/08/nwo-e-sviluppo-sostenibile-lagenda-21.html

INTERESSANTI ANCHE QUESTI  ART.

Studio UE e WWF: riduzione demografica, suicidi volontari e dittatura ecologica

..“gli europei saranno costretti ad adottare stili di vita ecologici – ad esempio, il divieto di viaggi individuali a lunga distanza non essenziali. A quel punto, i viaggi aerei sarebbero diventati troppo costosi per la maggior parte della gente. Lo stato controllerebbe e influenzerebbe ogni possibile canale educativo, d’informazione e di marketing per diffondere questo messaggio, allo scopo di imporne l’affermazione e l’applicazione e modificale la comune percezione della sostenibilità”. Si giunge quindi all’elaborazione della scenario-trappola di una popolazione in stile Agenda 21 – ..
FONTI :
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10967

http://www.losai.eu/studio-ue-e-wwf-riduzione-demografica-suicidi-volontari-e-dittatura-ecologica/

/———/

Unico tema: DE-POPOLAZIONE – David Rockefeller pubblicamente in video – Agenda 21, Usa

FONTE :
http://frontediliberazionedaibanchieri.it/2013/10/unico-tema-de-popolazione-david-rockefeller-pubblicamente-in-video-agenda-21-usa.html

/-/
Incubo a 5 stelle Grillo, e la Cultura della Morte
..
L’inquietante espressione cibernetica di quella “cultura della morte” di cui ha parlato Giovanni Paolo II e di quelle teorie malthusiane di decrescita e di riduzione della popolazione mondiale che sono alla base di realtà come il Club di Roma, il programma ONU Agenda 21, le idee dei Rockefeller e la retorica antisviluppista, ecologista e tribalista di deindustrializzazione: un pericolosissimo inno gnostico all’uomo che può farsi dio, sepolto in una res informatica dalle infinite possibilità.
FONTE :
http://www.fedecultura.com/libro/incubo-a-5-stelle/

/-/

D. Icke “L’Agenda 21” Piano di Dittatura Mondiale
FONTE:
http://sebirblu.blogspot.it/2014/06/d-icke-lagenda-21-piano-di-dittatura.html

/-/

NWO: Onu e Vaticano insieme per promuovere l’Agenda 21
FONTE :

http://www.imolaoggi.it/2015/07/22/nwo-onu-e-vaticano-insieme-per-promuovere-lagenda-21/