La Banana Radioattiva

Number of View: 1475

venerdì 3 dicembre 2010

Una delle leggende metropolitane preferite dagli attivisti antinucleare recita che la radioattività è sempre nociva per l’uomo e che, per l’organismo umano, non esistono livelli sicuri di radiazioni. Tutto questo è assolutamente falso! La radioattività è un fenomeno naturale e anche il corpo umano ha la sua dose di radioattività visto che è costituito anche da elementi radioattivi (e indispensabili) come il potassio, il carbonio e l’idrogeno3 (il famigerato trizio).  A proposito di potassio, non vi viene in mente un frutto che il dietista raccomanda sempre di mangiare perché fa bene alla salute in quanto ricco di potassio?

Esatto, avete indovinato!

Stiamo parlando della banana, che contiene l’isotopo del Potassio-40, emettitore di radiazioni beta.
Una banana media contiene circa 520 pico-curies di radioattività e – che ci crediate o no – questo frutto viene utilizzato come unità di misura non ufficiale della radioattività.
Il termine specifico è Banana Equivalent Dose (BED) e descrive la quantità di radioattività di un materiale in rapporto a quella di una singola banana.
Mangiare una banana è ovviamente una cosa di per sé del tutto innocua, tuttavia la mancanza di informazioni rende le persone facilmente spaventabili alle leggende metropolitane degli ambientalisti.

Per questo motivo è stata pensata la BED: per spiegare facilmente al pubblico i livelli di radiazione.

Ad esempio, poco dopo l’incidente di Three Mile Island del 1979, gli attivisti antinucleari avevano annunciato di aver trovato lo iodio radioattivo nel latte delle mucche delle fattorie vicine, scatenando subito una reazione di paura da parte degli abitanti. Questo  iodio radioattivo fu allora confrontato dagli scienziati con il BED e venne fatto notare che non era affatto pericoloso: c’erano solo 20 pico-curies per litro di latte vaccino che corrisponde a 1/75 BED (cioè un settantacinquesimo di banana!). Insomma, per assumere la stessa dose di radiazioni mangiando una banana, un uomo avrebbe dovuto bere 75 litri di latte.

Pubblicato da GiggiCosta

FONTE: http://missionezeroco2.blogspot.com/2010/12/la-banana-radioattiva.html