Povertà, al Sud più italiani che stranieri nei centri Caritas

Number of View: 692

Per la prima volta, nel 2015, al Sud la percentuale degli italiani ha superato di gran lunga quella degli immigrati. E’ una delle novità emerse dal Rapporto 2016 della Caritas sulla povertà. Se a livello nazionale il peso degli stranieri continua infatti a essere maggioritario (57,2%), nel Mezzogiorno gli italiani hanno fatto il “sorpasso” e sono al 66,6%.

NEL FRATTEMPO, GENTILONI ANNUNCIA:
La legge di bilancio prevede un deciso rilancio della promozione della lingua e della cultura italiana all’estero con 50 milioni di euro.

Rispetto al sesso, il 2015 segna un importante cambio di tendenza; per la prima volta risulta esserci una sostanziale parità di presenze tra uomini (49,9%) e donne (50,1%), a fronte di una lunga e consolidata prevalenza del genere femminile. L’età media delle persone che si sono rivolte ai Centri Caritas è 44 anni. Tra i beneficiari dell’ascolto e dell’accompagnamento prevalgono le persone coniugate (47,8%), seguite dai celibi o nubili (26,9%). Il titolo di studio più diffuso è la licenza media inferiore (41,4%); a seguire, la licenza elementare (16,8%) e la licenza di scuola media superiore (16,5%). I disoccupati e inoccupati insieme rappresentano il 60,8% del totale.

Gentiloni: 120 milioni di euro in piu’ da regalare all’estero

I bisogni più frequenti che hanno spinto a chiedere aiuto sono perlopiù di ordine materiale: spiccano i casi di povertà economica (76,9%) e di disagio occupazionale (57,2%), ma non sono trascurabili anche i problemi abitativi (25,0%) e familiari (13,0%). E sono frequenti le situazioni in cui si cumulano due o più ambiti problematici.

“Povertà aumenta con diminuire dell’età” – Il vecchio modello italiano di povertà, che vedeva gli anziani più indigenti, non è più valido: oggi la povertà assoluta risulta inversamente proporzionale all’età, cioè diminuisce all’aumentare di quest’ultima. La persistente crisi del lavoro ha infatti penalizzato e sta ancora penalizzando soprattutto i giovani e giovanissimi in cerca di di occupazione e gli adulti rimasti senza impiego. tgcom24   F O  N  T I

DUNQUE SIAMO PEGGIORATI /-/  Alla mensa dei poveri 4 su 10 sono italiani, la povertà è reale

Viene in mente un art.   “Il razzismo esploderà in Europa perché discriminiamo i cittadini a vantaggio degli immigrati” (Magdi Cristiano Allam, Intervento nell’Aula del Parlamento Europeo, Strasburgo, 26/2/2014)

E ALTRI ART. SULLA STESSA PROBLEMATICA
/-/
Immigrazione, “i deliri pro-stranieri finiranno con lo scatenare una guerra”
/-/
Siamo a un passo dalla guerra civile: Stato e Chiesa sono con i clandestini e contro gli italiani
/-/

Immigrazione, Coisp: si rischiano disordini, i cittadini non ce la fanno più

ALCUNI ART SU CUI RIFLETTERE DI CUI POSTO SOLO I TITOLI. e i relativi link.

/-/ E le italiane fanno la spesa frugando nella spazzatura
Un gruppo di anziane cerca un pasto tra i rifiuti di un supermercato. Il cibo andrebbe distrutto, ma gli addetti dell’Amsa chiudono un occhio

/-/ Trieste, case popolari: “privilegiate famiglie straniere, razzismo al contrario”
/-/ Il vescovo di Fano: “I poveri italiani non fanno notizia, non arrivano con il barcone”
/-/  Siamo a un passo dalla guerra civile: Stato e Chiesa sono con i clandestini e contro gli italiani
/-/  “Dopo 32 anni di lavoro e tasse vivo in strada e senza pensione”
/-/ DURO MONITO DELL’ARCIVESCOVO DI FERRARA, NEGRI:
Preferire i profughi agli italiani poveri è un errore clamoroso”
/-/ Se sei straniero, hai diritto a 10.000 euro a fondo perduto per aprire un’attività.
/-/ Fano: Assicurazione auto gratis per immigrati. Caritas, “Serve per farli lavorare”  «IN 15 ANNI che lavoro nelle assicurazioni non mi era mai successa una cosa del genere. Credo che si debba sapere dove va il famoso 8×1000».
/-/ Con i fondi all’università Renzi paga gli studi a migranti  Dall’anno prossimo parte un progetto per far proseguire gli studi a rifugiati e richiedenti asilo. Giannini: “Questi ragazzi sono risorse”
/-/  Soldi a pioggia per i migranti: per i 18enni c’è il bonus cultura
/-/  Un milione e mezzo di famiglie italiane senza cibo e senza casa: per loro niente hotel
/-/  GLI ITALIANI POVERI SONO ABBANDONATI AL LORO DESTINO…  In Italia si spende meno che nel resto d’Europa per la protezione sociale dei gruppi di popolazione italiana deboli (persone con disabilità, famiglie e infanzia, esclusione…
/-/  SE SEI IMMIGRATO IL TERRENO DA COLTIVARE TE LO REGALA IL GOVERNO
/-/  Razzismo, Bolzano: pranzo per 240 senzatetto clandestini. I senzatetto italiani esclusi
/-/  Famiglia con 6 figli sfrattata: il Comune non li aiuta, hanno la sfiga di essere italiani Hanno sei figli tra i 16 anni e i 17 mesi, una dei quali con gravi problemi di salute, e uno sfratto esecutivo sulle spalle.
/-/ E GLI ITALIANI MUOIONO PER STRADA! – Arrivati ieri in aereo, già trovata casa per i profughi
/-/  Italiani senza fogne né luce. Agli immigrati ludoteche e calcetto La Regione Lazio ha approvato un progetto per il nuovo Cara di Civitavecchia per 5 milioni di euro. Ma i cittadini che vivono a fianco non hanno né luce né fogne
/-/ Disoccupata con 3 figli senza riscaldamento da giorni: profughi al caldo in hotel
/-/  Andrea, disoccupato da 8 anni vive in strada, lo Stato non l’aiuta: purtroppo è italiano
/-/ 23ENNE DISABILE SFRATTATO PER FAR POSTO AGLI STRANIERI, NIENTE CASE POPOLARI, CI SONO GRADUATORIE DA RISPETTARE
/-/ I profughi vogliono studiare? Per loro l’università è gratis
/-/ Niente tasse scolastiche agli stranieri, ira della Lega: “Violata la Costituzione”
/-/ Taranto, il prete anti-migranti: “Loro sono aiutati, italiani no” Lite fra don Luigi Larizza e il sindaco Ippazio Stefano: “Il Comune aiuta solo gli stranieri”. Ma il vescovo se la prende col suo prete: “Ha un’idea distorta della carità”
/-/ In Italia 4 milioni di persone in povertà assoluta. Clandestini in hotel
/-/  Terremotato vuole darsi fuoco: “Gli immigrati comodi nelle case, io costretto a dormire in strada” Antonio Supino, 56enne di Mirandola (Mo), dopo il terremoto del 2012 è stato sfrattato dai moduli abitativi provvisori.
/-/  Eco-villaggio per i Rom a Giugliano, 900mila euro per 44 moduli abitativi
http://www.imolaoggi.it/2015/12/30/eco-villaggio-per-i-rom-a-giugliano-900mila-euro-per-44-moduli-abitativi/
/-/  Ecco a voi la graduatoria delle case popolari appena stilata nella Valle di Cembra. Leggetevela e godete. Finalmente gli italiani non ci sono più!
/-/
Coisp: “Basta falso buonismo, l’immigrazione è una bomba sociale”
/-/ A Tortona si trovano i posti per i profughi ma per un’anziana pensionata no. E il Comune scarica
/-/ Malata e senza posto dove dormire Appello di una donna: «Vivo in auto»
/-/ Italiano senza casa morto in auto. L’urlo sul web: “Governo e Vescovi aiutano solo gli immigrati”
A Montelabbate, il 59enne era rimasto senza tetto da un anno. Sul web un video per protestare contro i Vescovi: “Prendetevi cura prima degli italiani”
/-/ In Italia milioni di affamati, Mattarella pensa allo sciopero di Pannella
/-/ Il delirante Mattarella: “Gli immigrati ci portano benessere”. Tradotto furti, stupri e rapine!
/-/ Migranti: Salvini: “Mattarella e Alfano sono matti o complici”. Denunciato ai carabinieri
/-/ Este, l’ira dei profughi: “Vogliamo abiti firmati e aria condizionata” (video)
/-/ Non riusciva a pagare l’affitto, 81enne si impicca in casa
/-/ ITALIANO SFRATTATO SI IMPICCA, PREFETTO PIDDINO TROVA CASA A PAKISTANI IN 24 ORE…
/-/  66enne da anni senza lavoro muore in casa tra sterco e rifiuti. I vicini «Abbandonato dal Comune»
..Di conseguenza, non potendo provvedere a pagare bollette e tasse, si era visto tagliare gli allacciamenti a luce, acqua e gas: «Viveva di stenti, con quel poco che gli rimaneva e con la casa lasciata dai genitori morti nei primi anni Novanta» denuncia Vettore. «Non aveva servizi sanitari funzionanti e non utilizzava la cucina. Mangiava quello che gli provvedevamo noi vicini, e ovviamente non curava la pulizia della sua abitazione. Certe mattine si recava in ospedale a Montagnana per lavarsi. Non aveva un bagno e per provvedere alle sue esigenze utilizzava la vasca».
/-/  Ragazza dorme per strada, nel Comune dove i profughi hanno l’aria condizionata e corsi di ginnastica
/-/  Profughi in villa di 12 stanze con giardino, italiani muoiono in tenda
/-/  Se lo Stato si schiera contro gli italiani
/-/
Chiamparino ‘assume’ disoccupati: ma solo stranieri
/-/ Italiani sfrattati in una fabbrica abbandonata: “Viviamo tra i topi e i ladri”
/-/  A Civitavecchia un altro campo profughi di italiani. I clandestini in caserma
/-/ “Manca l’aria condizionata”: la protesta dei profughi di Sasso Marconi  A Sasso Marconi la protesta dei profughi: cibo non gradito, troppi in una stanza e assenza di condizionatori d’aria.
/-/  Roma, le lamentele dei profughi: vogliamo il wifi, più computer e… E non solo: a disposizione dei migranti delle navette bus che li accompagneranno alla stazione ferroviaria per raggiungere il centro della Capitale…
/-/  Sgombero casa popolare Aler in via Belinzaghi a Milano
Madre con 5 figli sgomberata da una casa popolare
La donna aveva perso il lavoro, non riusciva più a pagare l’affitto ed era stata sgomberata, ma aveva rioccupato l’alloggio. Era seguita dai servizi sociali del comune di Milano
/-/ Il bambino mangia a scuola? Se è povero no
/-/
L’ondata di immigrati rischia di far collassare il Paese
/-/   Vivono da 5 anni in una capanna a Udine dopo aver perso il lavoro La storia di Loris e Giorgio, un carrozziere e un cameriere che si aiutano a vicenda. Vivono in una struttura in mezzo ai campi ai Rizzi. Ieri l’incontro con l’assessore
….A loro si sono aggregati due gattini, che per qualche tempo hanno vissuto nella capanna. «Un giorno, mentre non c’eravamo, ce li hanno portati via perché la sistemazione non aveva i requisiti igienici necessari per gli animali domestici» commenta amaro Giorgio. …
/-/ Liguria: profughi in hotel, italiana invalida dorme in spiaggia
/-/ Disoccupati 40enni dormono in auto per 3 mesi, costretti a lavarsi nell’Isonzo Hanno dormito quasi tre mesi per la strada, lavandosi nell’Isonzo o nei bar come i clandestini,
/-/ Sindaco dà agli italiani i 37 euro destinati agli immigrati: “Penso alla mia gente”
/-/ “Questo è razzismo: coccolano i profughi e fanno morire gli italiani”
/-/  Protesta di un’invalida: “Io per strada, i profughi in hotel” “In Italia stiamo aiutando i profughi, ma cosa si sta facendo per persone come noi? Forse dovrei dichiararmi profuga pure io per ottenere un aiuto reale”.
/-/  LODI: OLTRE 1 MILIONE DI EURO A 220 “PROFUGHI” Mentre gli ITALIANI muoiono di fame e dormono in auto, La prefettura di Lodi cerca case e hotel per i sedicenti profughi
/-/ Il campetto è aperto solo agli immigrati, ragazzini italiani giocano in strada
/-/  MILANO: ‘VOLONTARI’ RIFIUTANO CIBO A SENZATETTO ITALIANI, PRIMA I PROFUGHI
/-/  Gli abusivi sono diventati aggressivi, fino alle minacce; non è più vu’ cumprà? Ora è “devi cumprà” Da «Vu cumprà» a «Me lo devi cumprà», la tecnica di marketing degli abusivi sulle spiagge si è fatta molto più aggressiva.
/-/ A Roma raddoppiano i senzatetto italiani, sono padri separati, anziani, pensionati, imprenditori caduti in disgrazia…
/-/ Ferrovie, dati sconcertanti senza fissa dimora aumentati del 26%. Sono 31.702 –
/-/  Ecco il residence dove vivono i profughi
/-/  PROTESTA A VELLETRI – ALLOGGIO POPOLARE ASSEGNATO A ROMENI – CITTADINI BLOCCANO LA CONSEGNA
/-/  Adriano, italiano di 65 anni e malato di cuore: vive su una panchina da 2 anni
Oggi vi abbiamo parlato dell’invalida italiana costretta a dormire sulla spiaggia, ad Albenga. Purtroppo è una situazione non fuori dal comune.
A Emboli, c’è un italiano di 65 anni che vive ai giardini, mentre il governatore della Toscana è tutto intento a pontificare di accoglienza di clandestini e a stanziare milioni di euro per il loro gozzoviglio. Si chiama Adriano Gambini, anche lui non è un profugo, quindi non ha diritto ai 37 euro vitto e alloggio destinati ai giovani maschi africani….
/-/ Ridotto in miseria un italiano su tre: freddo, fame ed esclusione sociale
/-/ Oltre 6 milioni di italiani non hanno neppure i soldi per mangiare
/-/  In Italia 17 milioni di poveri, il 28,4% della popolazione
/-/  Allarme povertà, a rischio oltre 9 milioni di italiani
/-/  Istat: “Povertà assoluta per 10 milioni di italiani. Il 10% della popolazione” –
/-/  Istat: Record disoccupazione giovanile al 44,2%. RENZI: risultati incoraggianti
/-/   Disoccupazione giovanile, nuovo record: è al 44,2%. In Italia senza lavoro il 12,7%
/-/   Milioni di euro ai ‘minori’ clandestini: bambini italiani muoiono di freddo in zona disastrata…
/-/  1,4 milioni di bambini italiani in assoluta miseria
/-/  In Italia 1,47 milioni di famiglie in povertà assoluta, il 6,8% della popolazione
…… si tratta di 4 milioni e 102 mila individui (il 6,8% dell’intera popolazione………
/-/  Non si tratta solo di povertà, ma anche di diseguaglianza in termini di reddito, istruzione, salute e soddisfazione. I bambini italiani si classificano al 32esimo posto su 35 Un bambino su quattro in Italia vive in case senza riscaldamento o tv
/-/Mattarella sbugiardato dall’Unicef: il 27% dei bambini in deprivazione materiale
……Roma – In Italia piu’ di un quarto (27%) dei bambini vive in case prive di riscaldamento, televisore a colori, lavatrice, riscaldamento e persino senza un pasto proteico al giorno.….
/-/  UE: povertà in crescita, numeri drammatici anche per l’Italia
/-/ L’Istat: Italia un Paese di vecchi, non ci sposa e non si fanno figli. Pil al Sud è la metà che al Nord
Lo rivela un rapporto Istat. Non studiano e non lavorano 2,3 milioni di giovani. Povertà relativa il 10% delle famiglie. Scendono i consumi elettrici
/-/ Sud, uno su 3 a rischio povertà Nel 2014 occupati come nel 1977Nel report si evidenzia inoltre il «rischio di un sottosviluppo permanente» per il Sud d’Italia. «Peggio della Grecia, divario record con il Nord. Nascite ai minimi da 150 anni»
/-/ Lo chiamano ‘disagio sociale’ ma è povertà L’indice di quelli che non ce la fanno più aumenta mese dopo mese. E ogni volta è un ‘record’. Ecco i nuovi dati
/-/ Istat: in Italia oltre un milione di genitori senza lavoro
/-/ L’Europa dei popoli in miseria: 122,6 milioni di persone ridotte in povertà
/-/ In Europa ci sono 342 miliardari e 123 milioni di persone al limite della povertà. Un quarto della popolazione verso la povertà. L’Europa secondo Oxfam
/-/ Eurocatastrofe: 27 milioni di bambini poveri in UE La crisi e la mancata distribuzione di risorse hanno messo 27 milioni di bambini in Europa a rischio povertà. Più di 1 su 4. In quattro anni, dal 2008 al 2012
/-/ Povertà in Germania: 1 bambino su 7 dipende dai sussidi statali Lo Spiegel Online ha pubblicato alcuni allarmanti e significativi dati sulla povertà infantile in Germania. Nel Paese indicato da molti come “La locomotiva d’Europa”
/-/ La povertà che avanza: quadruplicato l’uso di docce pubbliche
Da 24 mila ingressi nel 2012 a 93 mila nel 2014. Il Comune studia uno sportello sociale
/-/ Insieme si Può: “Il comune discrimana gli italiani a favore degli stranieri”
…A loro vengono pagati gli affitti delle case, le bollette, le mense a scuola, lo scuolabus…il trasporto (ricordiamo con personale esclusivamente femminile) e la babysitter per frequentare il corso di italiano ci sembra un po’ troppo”…/-/ DAL 2008 PERSI NELLA ZONA EURO 10 MILIONI DI POSTI DI LAVORO, +13.000.000 DI POVERI E VAN ROMPUY DICE: ”E’ UN SUCCESSO”.

/-/ Eraclea, profughi protestano per il cibo e lo buttano in strada
/-/ Eraclea: rissa tra “profughi” durante partita di calcio (in campo loro riservato”
/-/ Africani in fila per riscuotere lo stipendio da “profugo” – ERACLEA – I sedicenti profughi, ospiti del residence vista mare che nei giorni scorsi hanno gettato per terra il cibo, ieri hanno anche riscosso lo ‘stipendio da profughi’.
/-/ Profughi devastano hotel: lo stipendio da profugo ritardava
/-/Consumi: crollo macellazioni carne
/-/  DISASTRO ITALIA: 2 milioni di bimbi italiani saltano pasti, vivono al freddo e non mangiano carne!
/-/  Roma, testimonianza shock: Anziani poveri mangiano carne per cani!
/-/  In Italia crolla il consumo di pane
/-/Crollo dell’inflazione, Ugl: segnale allarmante di impoverimento..il segnale piu’ inquietante, soprattutto per una famiglia, e’ rappresentato dalla contrazione dei consumi per i generi alimentari”..
/-/ Cresce il disagio sociale: 9,2 mln di italiani in difficolta’, + 466mila in un anno/-/Inps, allarme di Boeri: 15 milioni di italiani sotto la soglia di povertà
/-/  Italiani i più magri d’Europa, giù il consumo di alcol e fumo  
/-/   Censis: un italiano su 3 teme di diventare povero. (Gli altri due lo sono già)
/-/  Allarme Censis: una famiglia italiana su 10 non ha da mangiare  …Nel frattempo, poiché ci siamo riempiti di stranieri, il
Governo: stanziati 42,4 milioni di euro per prevenire il terrorismo
/-/ Disastroso rapporto annuale sulla povertà, il 60% degli italiani teme per il futuro
/-/ IL SETTIMANALE TEDESCO DIE ZEIT FA A PEZZI L’EURO: ”HA CAUSATO MILIONI I POVERI IN GRECIA, SPAGNA, ITALIA. BASTA!”
/-/  eurispes: il 47% degli italiani non arriva fine mese    
/-/ Andrea: 28 anni, laureato e senzatetto “Dormo sotto i portici”
/-/
La Caritas lancia l’allarme: “Raddoppiati gli italiani in povertà assoluta”
/-/La crisi colpisce anche le farmacie, boom di fallimenti e chiusure
/-/ Allarme Federfarma: 3000 farmacie in difficolta’, 600 a rischio fallimento
/-/Il dentista? da quando c’è la crisi, gli italiani non ci vanno più Denti meno sani per colpa della crisi
/-/Costi molto alti, gli italiani non si curano più A lanciare l’allarme è il Parlamento. Un cittadino su tre rinuncia alle terapie. E tra i poveri va ancora peggio. Colpa dei reparti chiusi, dei medici che mancano. E dei ticket cresciuti del 20 per cento in pochi anni

/-/«Anziano costretto a fare un mutuo per pagare le cure a sua moglie»
/-/ Povertà e disoccupazione: oltre 9 milioni di persone in difficolta’ in Italia, +1,8%
/-/ Bce: Reddito degli italiani a picco in 4 anni
/-/ Europa dei popoli: 27 milioni di bambini a rischio poverta’, in Italia il 33,8%
/-/ Crisi, in Europa è tornata la fame. Milioni in fila alle mense per gli indigenti
/-/ Crisi, altro che Expo, in Europa è tornata la fame. Milioni in fila alle mense per indigenti…
/-/ Nel Sud Italia 500mila minori ”in poverta’ assoluta”
/-/ Ruba per sfamare il figlio: Confermata la condanna. “sei mesi di carcere
/-/ Mamme rubano per sfamare i figli. “Comprensione, ma saranno denunciate”
/-/ Vergogna italiana: 2 anziani su 3 non mangiano abbastanza
/-/
Crisi: Allarme anziani, arrivano in ospedale malnutriti
/-/ Bimba di 9 mesi morta in casa a Milano, era malnutrita
/-/ 
Istat: Crollo delle vendite di cibo, -6,8%. Peggior dato dal 1995
/-/  Choc: clandestini non vogliono pasta, gettata via – FOTO
/-/ Sedicenti profughi rifiutano il cibo “Vogliamo denaro contante”, arrivano i Cc
/-/  Valledoria, protesta presunti profughi: cibo scadente e non refrigerato
/-/  Belluno, protesta dei profughi: vogliamo un posto migliore e cibo africano
/-/  “Menù completo e variato secondo la piramide alimentare”, in arrivo gli chef per gli asilanti di Losone
/-/  Livorno: Muratore perde il lavoro, vive in tenda con tre figli di 2, 7 e 10 anni per due mesi
/-/  Governo invia clandestini in residenza di lusso: avranno anche l’animazione…
/-/ Clandestini nel castello. Marito, moglie e suocero 82enne vivono su una panchina/-/ Italiano dorme in panchina, respinto da parrocchia e Comune: “Ho fame e voglio lavarmi”
/-/
Pesaro: insegnante italiano senzatetto morto di freddo, a pochi passi dall’hotel dei profughi Un altro italiano muore in strada. Al freddo. A 8 minuti dall’ormai noto hotel dei profughi, l’hotel Principe.
/-/ CASA, ASILI, SERVIZI: PRIMA GLI IMMIGRATI, POI I BERGAMASCHI!
/-/  Quei preti nella tenda: “Noi come i migranti”. Ma il paese li ignora Nel Bergamasco.Una sfida all’indifferenza che pochi approvano: pensino agli italiani
/-/ Villa tutelata dalle Belle arti ospiterà trentotto profughi

/-/  Roma: donna incinta sgomberata per fare posto agli immigrati
/-/ Vescovo sgombera 17 famiglie italiane: per fare posto ai ‘profughi
/-/ Immigrati, 22 ospiti minorenni protestano: “nel centro ci sono le zanzare”/-/ Senza tetto dorme sul marciapiede: multa da 100 euro    sanzione da 100 euro per un 48enne di Torino trovato steso in piazzetta Sartori
/-/  Famiglia italiana con 3 figlie vive in auto da 4 mesi, Ater assegna case ai nomadi –
/-/ REGGIO EMILIA, MAMMA FA PROSTITUIRE LA FIGLIA 14ENNE
/-/ Ragazze povere ingaggiate per prostituirsi: arrestato nigeriano a Padova
/-/ UN’ALTRA FACCIA DELLA CRISI MAMME PROSTITUTE
..
E’ questo il nuovo fenomeno. Per ora circoscritto a Limena. Non un caso: chi ha provato a vendere il proprio corpo in zona industriale a Padova è stata minacciata e ha cambiato aria. A Limena non ci sono marciapiedi «in affitto». Il racket qui è beffardamente più tollerante. Vivi e lascia vivere..
/-/  Madri costrette a prostituirsi dopo perdita lavoro
/-/Casalinghe prostitute per necessità
/-/Svizzera, le frontaliere del sesso: tra le prostitute aumentano le italiane
/-/Madre due due piccoli si prostituisce dopo la separazione perchè non trova lavoro.
/-/ Casalinghe prostitute per la crisi È boom a Messina
/-/Violenza sessuale su 13enne, arrestati 4 ultrasettantenni a Ragusa
…costretta dalla madre e dal patrigno per portare qualche euro a casa…
/-/  centro invaso dai bordelli. E le mogli…
/-/Mamme-prostitute per crisi I racconti choc nel Padovano
/-/Obbligo di giubbino catarifrangente per le prostitute ..Con il buio, inoltre, scatterà anche l’obbligo dei pantaloni a bande riflettenti. «Le professioniste — conclude Sinigaglia — vengono equiparate ai lavoratori che operano sui cantieri stradali obbligati ad indossare indumenti che li rendano ben visibili»…
/-/ Disoccupati, dati choc A Padova sono in 39 mila. È la peggiore situazione in Veneto: l’8,7% della forza lavoro è rimasta a casa I giovani senza un posto sono il 32%. Ferrari, Cgil: «Una crisi senza precedenti»
/-/ “Ci sono bimbi che saltano la cena” Povertà, l’assessore Monti: “In classe dicono ‘maestra, ho fame'”
/-/ Mamma ruba per fame al cimitero: «Sono disperata». La vittima la perdona
/-/ Sfrattato, con tutta la famiglia si barrica nel cimitero: “Voglio una casa”
/-/
Perugia: 66enne ruba finocchi in un campo, denunciata
/-/ “Ho rubato perché avevo fame” E i carabinieri pagano il conto – Cronaca Italiana – L’Unione Sarda
/-/ 68enne ruba 2 pezzi di formaggio per fame, condannato a due mesi –
/-/  Anziana indigente ruba pacchetto di caramelle La polizia le evita la…
/-/ Ruba 4 euro di wurstel e formaggi, condannato a 6 mesi di carcere
/-/ Genova: anziana ruba cibo per animali al supermercato. Condannata
/-/ TREVISO A 91 anni ruba al supermercato tre yogurt: arriva la polizia
/-/Torino: ruba cibo per 10 euro, rischia 10 anni di carcere
/-/Piove di Sacco: Ladro per fame a 44 anni, ruba una confezione di tonno da 2 euro Ha rubato per fame. Poi ha perso il controllo e si è messo nei guai. Storia di povertà e degrado quella che ha visto mercoledì sera alle 20 un cittadino romeno entrare nel supermercato Prix di via Carrarese 65 a Piove di Sacco. Tutto trafelato ha cominciato a girare tra le corsie del negozio. Quando è arrivato davanti allo scaffale dello scatolame, si è guardato attorno, poi si è infilato nei pantaloni una confezione di tonno. Due euro e ottanta centesimi il costo della merce. Sarebbe stata con tutta probabilità la sua cena. Ma è stato scoperto dal personale di vigilanza che gli ha chiesto di appoggiare la refurtiva e di andarsene. Gabriel Maricel Avram, 44 anni romeno, non ha capito più nulla. Ha cominciato a urlare, a prendersela con tutti quelli che provavano a calmarlo.
/-/ Ruba pane e cioccolato per fame: una fotografia dell’Italia
/-/ Povertà anziani: 60enne ruba una coperta e una padella, i Cc pagano il conto
/-/ Ruba un paio scarpe, condannata a 16 mesi
/-/  Imperia: Disoccupato e incensurato ruba cibo per 15euro, condannato a un anno.
/-/ Giugliano, ruba all’Auchan: 67enne nei guai, lo ha fatto per sfamarsi
/-/ Crisi: raffica di furti, protetti persino saponi e scatolette di tonno!/-/ Rubò salsiccia al supermercato, dovrà pagare 11 mila euro Cremona: 83 anni, ammalato di Alzheimer, condannato per furto, «con l’aggravante della destrezza perché l’ha occultata nei pantaloni»
/-/ BATTIPAGLIA –
Immigrato beccato a rubare al supermercato: “Avevo fame”. E la polizia gli dà da mangiare /-/ Mamme rubano per sfamare i figli. “Comprensione, ma saranno denunciate”
/-/ Ruba per disperazione una bistecca e due lampadine: fermata 90enne
/-/  Disoccupato egiziano ruba pasta, latte e pannolini: pagano agenti
/-/ Rubano hamburger per sfamare i figli: i Carabinieri pagano il conto
/-/  PER LA CASSAZIONE UN CLANDESTINO PUO’ RUBARE, BASTA DICA POI CHE AVEVA FAME.
/-/  Sono un immigrato e non devo pagare la spesa!
/-/  “Noi non paghiamo”, marocchini gratis in prima classe sul Frecciabianca

DUNQUE SUONANO STRANE QUESTE PAROLE.

/-/ Renzi: l’Italia diventerà 4° Paese donatore per la lotta alla povertà Il Premier Renzi, durante il summit ha rilanciato sul ruolo della cooperazione italiana e si è impegnato a un aumento di risorse che permettano all’Italia di diventare quarto donatore tra i Paesi del G7

/-/ Mogherini: “l’immigrazione durerà a lungo perche la UE è ricca, stabile e in pace”

/-/ Mogherini ai Paesi UE: 250mila euro di multa per ogni profugo rifiutato

/-/ “La mia Europa è un’Europa che accoglie. Il nostro è un continente di prosperità. Per questo siamo chiamati a fare di più” Ue, Juncker: “Dobbiamo accettare chi fugge, regole ci sono e vanno rispettate”

DUNQUE A FRONTE DELLA DRAMMATICA SITUAZIONE L’IMMIGRAZIONE E’ UN PROBLEMA O UNA RISORSA?

/-/ Economisti tedeschi ai buonisti: “gli immigrati non sono risorse ma creano danni”
Secondo gli economisti tedeschi la recente ondata di immigrazione rischia di far colare a picco il welfare della Germania.
/-/Esportiamo cervelli, importiamo analfabeti: anche così muore una nazione
La fuga dei cervelli, fortemente crescente per la crisi del lavoro e delle retribuzioni, rivela anche la natura individualista e mercenaria dei transfughi
/-/Ricerca – L’immigrazione è dannosa: crimine, malattie e costi sociali
Secondo una ricerca del governo britannico, i richiedenti asilo, i rifugiati e gli immigrati poco qualificati sono dannosi per le società ospitanti. Stanno creando problemi di sovraffollamento, alimentano le tensioni nella comunità e sono un peso per il servizio sanitario nazionale. E’ la prima volta che il rapporto ufficiale di un governo mette nero su bianco quello che tutti sapevano.
/-/  F.Times: la Terra di Dante non puo’ avere alcun arricchimento dai migranti
La popolazione straniera in Italia è triplicata dal censimento del 2001 , da 1,3 m a 4m. Ciò significa che l’Italia sta importando un milione di stranieri ogni tre o quattro anni. Se questo è un problema per l’Italia, sta agli italiani dirlo (in realtà a noi non è mai stato chiesto, come al resto dei popoli europei, un parere in merito ndr.). Ma sicuramente l’importazione di immigrati non è una soluzione al crescente debito pro capite d’Italia. Gli immigrati sono meno istruiti degli italiani che vanno a sostituire, così aggiungono meno valore alla produzione di ricchezza. Esportano buona parte dei loro risparmi attraverso rimesse, soldi sottratti al consumo interno. E nuove spese sono sostenute per prepararli al lavoro, come ad esempio corsi di lingua italiana o di consulenza legale…….
/-/ Financial Times: Renzi sta africanizzando Italia


DUE CIFRE PER CAPIRE:

/-/ HANNO FATTO I CONTI: SAI QUANTO TI COSTA UN SINGOLO “MIGRANTE” AL GIORNO? ALLA FACCIA DEI 7 MILIONI DI NOSTRI DISOCCUPATI
/-/ Immigrazione: ecco i veri numeri del businness, e adesso fatevi quattro risate
..
45€ al giorno in media con cifre che raggiungono anche i 70€ se parliamo di minori.  80 Miliardi di Euro – numeri da capogiro, sarebbe la cifra folle che il nostro stato deve spendere ogni anno per fronteggiare il fenomeno migratorio e tutte le problematiche che da esso derivano. ..
/-/Gli immigrati ci costano 80 mld di euro l’anno. L’immigrazione è un business
/-/ “I musulmani costano all’Europa 800 miliardi di euro l’anno”
/-/Ricercatore egiziano: “L’80% di immigrati musulmani in Europa vive di sussidi sociali”
Se l’importo minimo richiesto per vivere in Europa è di $ 20.000 all’anno e se il 40 milioni di musulmani vivono di sussidi sociali, il costo è sconcertante … perché ha raggiunto 800 miliardi dollari l’anno, solo per l’immigrazione musulmana. Tale importo potrebbe raddoppiare se si tenesse conto di tutti gli altri immigrati non europei che vivono di sussidi e se aggiungessimo anche il costo della criminalità e dell’implosione sociale a causa di questa immigrazione di massa.
/-/Commissione Ue: 700 miliardi in 3 anni per i migranti Resta altissima la tensione al confine tra Grecia e Macedonia, con migliaia di migranti bloccati dal “muro” alla frontiera. A Calais prosegue lo sgombero della parte sud della Giungla, il maxiaccampamento di chi cerca di raggiungere il Regno Unito
/-/ La Germania spenderà per i “profughi” 93,6 miliardi di euro
/-/ Germania: 50 miliardi di euro per mantenere i profughi Alloggi, cure, assistenza e integrazione dei rifugiati costeranno allo stato tedesco circa 50 miliardi di euro nel 2016 e 2017, secondo le stime del Koelner Instituts der deutschen Wirtschaft (IW) (Istituto di Colonia per l’economia tedesca).
/-/ L’invasione degli immigrati ci costa 55 milioni al mese I dati choc del Viminale: per gli stranieri ospitati nelle strutture di accoglienza spendiamo quasi due milioni di euro ogni giorno. Ma sono cifre destinate a salire
/-/ Quel business da 2 milioni al giorno sulla pelle dei migranti: più ne arrivano più guadagnano L’inchiesta. Dalle coop alle aziende vicine a Cl, l’accoglienza è un affare. Gare vinte con ribassi del 30%. E se aumentano gli ospiti crescono anche i ricavi

DUNQUE?
DICHIARANDOSI L’ULTIMO COMUNISTA :

/-/  Marco Rizzo : I migranti servono per eliminare i diritti
E questa fiumana serve da un lato per irrobustire le politiche populiste e reazionarie presenti nell’agone politico europeo, dall’altro serve socialmente a ridurre, se non a cancellare, i diritti dei lavoratori. E’ chiaro che un disperato che fugge dalla guerra e dalla morte, è disponibile – prendiamo l’esempio dei tassisti – a lavorare in un taxi, dormirci dentro, e se gli dai trecento euro al mese è anche contento. E questo vale per tutte le categorie dei lavoratori». …
/-/ Il lavoro ai falsi profughi è un’ingiustizia verso i disoccupati”
/-/ L’idea di Fassino: perché pagare spazzini italiani quando gli immigrati possono farlo gratis?
/-/ Bologna: presunti profughi lavoreranno gratis
/-/
Non mangio da tre giorni”: così i caporali sfruttano le donne. Due arresti Almeno trenta donne brindisine sfruttate da una famiglia di presunti caporali: agli arresti madre e figlio. Permessi anche per andare in bagno. Buste paga fasulle. Minacce, vessazioni e degrado
/-/
Aosta, disoccupati e disperati assunti come autisti a un euro l’ora
La procura ha indagato per estorsione in concorso continuata e aggravata i due titolari di una ditta di autotrasporti
/-/ Un euro per un’ora di lavoro, sei denunciati
/-/ Profughi: la Merkel offre 100mila posti di lavoro a 1 euro l’ora Sui diritti e i doveri dei migranti è stato raggiunto un accordo “storico” in Germania.…
/-/
Lavorare in piedi come i cavalli: la nuova ricerca per lo schiavismo
/-/ Il Carrefour di via Cesare Baronio da oggi aperto H24 | AppiOH Sembra una politica vincente. Anche il Carrefour di via Cesare Baronio da oggi 5 maggio 2016 rimarrà aperto 24 ore su 24 sette giorni su sette.
/-/ Smettiamola con la palla dei “lavori che gli italiani non vogliono più fare”
/-/
Aosta, disoccupati e disperati assunti come autisti a un euro l’ora La procura ha indagato per estorsione in concorso continuata e aggravata i due titolari di una ditta di autotrasporti
/-/ Germania, la Merkel non vuole garantire il salario minimo ai rifugiati A suggerire ai tedeschi di pagare i rifugiati al di sotto del salario minimo è stato il Fondo Monetario Internazionale. Ma il dibattito è destinato a continuare, e non solo in Germania
/-/
Azienda licenzia e poi offre contratti da autonomi a 200 euro al mese

C’E’ UNA VOLONTA’ POLITICA?

Ban Ki-moon: “L’Europa invecchia, ha bisogno di migranti” In un discorso pronunciato a Dublino il segretario delle Nazioni Unite invita l’Europa a fare di più per salvare le vite dei migranti nel Mediterraneo

/-/ L’amica di Soros, Emma Bonino: “l’Europa ha bisogno di tanti immigrati per ripopolarsi”
/-/
Bonino delirante: “Ora subito eutanasia, droga libera, asilo e cittadinanza agli immigrati”
/-/ Egitto, Bonino: la messa bando dei Fratelli Musulmani pone problemi Secondo la Bonino i Fratelli musulmani non dovrebbero essere considerati terroristi (in Egitto) perchè sono nostri interlocutori in Tunisia e nel gruppo “Amici della Siria”
/-/
Emma Bonino: “L’Europa avrà bisogno di 50 milioni di immigrati entro il 2050″
/-/ D’Alema: “Servono 30 milioni di immigrati”. Questa dichiarazione rivelatrice (tra le tante altre) è un ulteriore prova e conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, che la devastante invasione in corso non è affatto…
/-/
Prodi: problemi demografici, abbiamo bisogno dei migranti
http://www.imolaoggi.it/2016/04/20/prodi-problemi-demografici-abbiamo-bisogno-dei-migranti/
/-/ L’ONU vuole un «rimpiazzo» in Italia: 26 milioni di immigrati entro il 2050
/-/ D’Alema shock: “Abbiamo bisogno di ALMENO altri 30milioni di immigrati”
/-/ Laura Boldrini: Abbiamo accolto pochissimi migranti, per la crescita ne servono molti di piu’
/-/ Il piano della Boldrini (ONU) per la grande invasione e sostituzione etnica
Il documento ONU sulla sostituzione etnica lo trovate qui >>>..
L’ONU vuole un «rimpiazzo» in Italia: 26 milioni di immigrati entro il 2050..
Nello studio «Replacement Migration: is it a solution to declining and ageing populations?», redatto dal Dipartimento degli Affari sociali ed economici dell’Onu vengono analizzati i movimenti migratori a partire dal 1995 e, attraverso modelli matematici, vengono prospettati diversi scenari che disegnano per l’Italia la “necessità” di far entrare tra i 35.088.000 e i 119.684.000 di immigrati per “rimpiazzare” i lavoratori italiani. Visto che tra 36 anni gli over 65 saranno il 35% della popolazione e presupposto che il tasso di natalità per donna resti fermo a 1,2 bambini (negli Anni Cinquanta la media era 2,3).
Se c’è chi chiede se per far fronte ad un declino economico e sociale inevitabile non sarebbe meglio promuovere politiche a favore delle famiglie per supportare chi vuole far figli, dall’altra le Nazioni Unite stanno studiando come “sostituire” ai lavoratori italiani, francesi, inglesi, tedeschi, spagnoli quelli provenienti dal Terzo Mondo per non far crollare l’economia e il sistema pensionistico.
<La compagna Barbara Spinelli (ndr) Barbara Spinelli (Tsipras) “C’è bisogno di 10 MILIONI di immigrati”. FOLLIA!
Emma Bonino: “L’Europa avrà bisogno di 50 milioni di immigrati entro il 2050″

/-/ Alfano: profughi potranno chiedere asilo in Africa con collaborazione ONU
/-/ Ambasciatore USA: “Ripopolate Italia con profughi”
/-/ Per Papa Francesco l’Europa è come Sara, la moglie sterile di Abramo, e gli immigrati sono la grazia divina che la renderà fertile
/-/ Dopo la Boldrini e Alfano, anche il Papa insiste ogni giorno sull’accoglienza incondizionata

….Sempre più spesso si parla di integrazione per aiutare l’Europa nella crescita demografica, ma che disegno criminoso è questo?
/-/Europa sterile? Bergoglio legga questi dati invece di promuovere il meticciato!

Mantenere un figlio e’ sempre piu’ un lusso – Da 0 a 18 anni la spesa media arriva a circa 170.000 euro.

MI CHIEDO : CUI PRODEST?”a chi giova?


/-/
Sarebbero gli USA a finanziare il traffico di africani dalla Libia verso l’Italia

di  Maurizio Blondet

Sarebbero gli Stati Uniti a finanziare il traffico di migranti africani dalla Libia verso l’Italia.

 Lo afferma l’austriaco InfoDirekt, che dice di averlo appreso da un rapporto interno dello ’Österreichischen Abwehramts (i servizi d’intelligence militari di Vienna): ed InfoDirekt è un periodico notoriamente vicino alle forze armate.

Il titolo dice: “Un Insider: gli Stati Uniti pagano i trafficanti (di immigrati) in Europa”. Il testo non dice molto di più. Dice che i servizi austriaci valutano il costo per ogni persona che arriva in Europa molto più dei 3 mila dollari o euro di cui parlano i media.

I responsabili della tratta chiedono cifre esorbitanti per portare i profughi in Europa” Si va dai 7 ai 14 mila euro, secondo le aree di partenza e le diverse organizzzioni di trafficanti; e i fuggiaschi sono per lo più troppo poveri per poter pagare simili cifre. La polizia austriaca che tratta i richiedenti asilo sa questi dati da tempo; ma nessuno è disposto a parlare e fare dichirazioni su questo tema, nemmeno sotto anonimato.

Da parte dei servizi, “Si è intuito che organizzazioni provenienti dagli Stati Uniti hanno creato un modello di co-finanziamento e contribuiscono a gran parte dei costi dei trafficanti”. Sarebbero “le stesse organizzazioni che, con il loro lavoro incendiario, hanno gettato nel caos l’Ucraina un anno fa”. Chiara allusione alle “organizzazioni non governative” americane, cosiddette “umanitarie” e per i “diritti civili”, bracci del Dipartimento di Stato o di Georges Soros.

L’articolo termina con un appello “a giornalisti, funzionari di polizia e di intelligence”perché “partecipino attivamente nella ricerca di dati a sostegno delle accuse qui espresse. L’attuale situazione è estremamente pericolosa e il lavoro informativo può prevenire l’intensificarsi della crisi”.

In un successivo articolo, il giornale austriaco rivela che “anche in Austria c’è il “Business dei profughi”, Una “azienda per i richiedenti asilo” ha ottenuto dallo stato 21 milioni  per assissterli nelle pratiche e nutrirli. E’ una vera e propria azienda a scopo di lucroi,   con sede in Svizzera, la ORS Service AG, ed è posseduta da una finanziaria, la British Equistone Partners Europa ( PEE), che fa’ capo a Barclays Bank:  ossia alla potentissima multinazionale finanziaria nota anche come “La corazzata Rotschild”, che ha come principali azionisti la banca privata NM Rotschild e la loro finanziaria satelletite Lazard Brothers. “Presidente di Barclays è stato per anni il figlio Marcus Agius Rothschild . Questi ha sposato la figlia di Edmund de Rothschild : Katherine Juliette. Di conseguenza, ha il controllo anche della British Broadcasting Corporation (BBC), ed uno dei tre amministratori del comitato direttivo del gruppo Bilderberg”. I Rotschild non disdegnano nessun affare: e quello degli immigrati da “accogliere” e curare con denaro pubblico è certo l’industria di cui hanno previsto ( sanno) che crescerà in modo esponenziale.

http://www.info-direkt.at/rothschild-und-die-asyl-industrie/

Thierry Meyssan (Reseau Voltaire) rilancia l’informazione perché vi trova confermato un suo lungo e complesso articolo da lui postato quattro mesi fa, in cui fra l’altro sosteneva che l’ondata di rifugiati in Europa non è l’effetto collaterale accidentale dei conflitti in Medio Oriente, ma un obiettivo strategico degli Stati Uniti. Meyssan chiamava la strategia Usa “la teoria del Caos”, e la faceva risalire a Leo Strauss (1899-1973), il filosofo padre e guru dei neocon annidati nel potere istituzionale Usa.

Il principio di questa dottrina strategica può essere così riassunto: il modo più semplice per saccheggiare le risorse naturali di un Paese sul lungo periodo non è occuparlo, ma distruggere lo Stato. Senza Stato, niente esercito. Senza esercito nemico, nessun rischio di sconfitta. Da quel momento, l’obiettivo strategico delle forze armate USA e dell’alleanza che esse guidano, la NATO, consiste esclusivamente nel distruggere Stati. Ciò che accade alle popolazioni coinvolte non è un problema di Washington”.
“Le migrazioni nel Mediterraneo, che per il momento sono soltanto un problema umanitario (200.000 persone nel 2014), continueranno a crescere fino a divenire un grave problema economico. Le recenti decisioni della UE (…) non serviranno a bloccare le migrazioni, ma a giustificare nuove operazioni militari per mantenere il caos in Libia (e non per risolverlo)”. http://www.voltairenet.org/article187426.html E’ proprio così: la strategia americana sembra effettivamente quella di trascinare gli europei in avventure militari in Libia come in Siria e in Ucraina; una volta impantanati fino al collo in quelle paludi del caos, per cui non abbiamo alcuna preparazione militare, dovremo implorare l’aiuto della sola superpotenza rimasta, a cui ci legheremo più che mai perché “ci difende dal caos”. Una sola ultima considerazione: la sinistra dell’accoglienza, come sempre la sinistra, “fa l’interesse del grande capitale, a volte perfino senza saperlo”. Ad essa s’è aggiunta, con Bergoglio, la Chiesa di Galantino.

/-/ IMMIGRAZIONE DI MASSA: LA STRATEGIA DEL CAOS

/-/ L’immigrazione? E’ una strategia Usa per controllare l’Europa – Fulvio Grimaldi
..Un controllo che deve essere comunque e sempre mantenuto, come sempre deve essere mantenuta la subalternità del continente, che non deve rafforzarsi eccessivamente, non deve fiorire, non può essere troppo competitivo economicamente con gli Stati Uniti e, soprattutto, non deve essere attratto dalla sua tentazione naturale, data dalla sua collocazione geografica, culturale, storica, verso l’Eurasia, verso la Russia. Questo deve essere impedito.
Mettere in difficoltà l’Europa a partire dalle sue appendici inferiori, cioè meridionali, creando questi subbugli, caricando le economie nazionali di questo sovrappeso, significa tenere l’Europa sotto ricatto. Io, attraverso le mie guerre, attraverso i miei strangolamenti economici, attraverso i miei surrogati, l’Isis eccetera, provoco profughi. Questi profughi li faccio riversare su di te, Europa, ed eventualmente la smetto se tu mantieni un ruolo subalterno, se non ti fai tentare da Putin e rimani un nostro tranquillo vassallo, a cui è concesso qualche giro di valzer, qualche spazio economico, ma sempre in termini di condizionamento.

/-/ Armi di migrazione di massa
……Gli Stati Uniti, o meglio, l’Entità economico-militare che ha preso il potere negli Stati Uniti all’inizio del millennio, che vuole imporre i suoi trattati economico-strategici con il TTIP, inseguire la sua agenda militare di dominio del “nuovo secolo americano” e nascondere i disastri planetari delle crisi provocate dalla sua finanza neoplastica. Che questa Entità inoltre stia disinvoltamente utilizzando il revanchismo islamico e le sue mire di Reconquista sull’Europa in maniera che definire sciagurata, se non folle, è poco, è più che un sospetto. Vedi il ruolo enigmatico dell’IS. ……..

/-/ Migranti e guerre: finalmente il capo di stato maggiore USA, ci dice chiaramente a cosa servono
……In primo luogo, Dempsey omette la verità più palese, ovvero che la stragrande maggioranza del problema migranti è stato creato dalle politiche USA/UE degli ultimi 15 anni. Inutile elencare nuovamente tutte le guerre fomentate e sostenute con soldi USA e UE (quando non direttamente con le truppe) in Africa e Medio Oriente. In special modo quelle che hanno chiamato “primavere” arabe (sic!). Ma soprattutto la rimozione riuscita di Gheddafi e quella tentata di Assad.
Che il risultato sarebbero stati milioni di profughi, non era mica imprevedibile. Anzi. Tant’è che Gheddafi l’aveva pure detto che senza di lui saremmo stati invasi dai migranti. Allo stesso modo, la destabilizzazione dell’Iraq prima, e della Siria poi, non poteva che produrre un fronte radicale sunnita, ovvero ciò che adesso si chiama ISIS. Anche questo era ampiamente prevedibile. Infatti l’avevamo previsto già nel 2012, mentre i media del potere parlavano di Assad il terribile cattivone che ammazza i bimbi col gas (salvo poi stare zitti quando le inchieste rivelarono che i bambini li avevano gasati i “ribelli”, ovvero quelli che ora si chiamano Isis, e che USA e UE volevano tanto aiutare con un bello sbarco di “truppe alleate”).…….