Svezia sventolare la bandiera dell’Isis non è vietato. Francia discutono se vietare i presepi

Number of View: 590

Svezia: “Esporre la bandiera dell’Isis non è incitamento all’odio”
Un tribunale svedese ha assolto un uomo accusato di incitamento all’odio razziale per aver sventolato una bandiera dell’Isis in quanto “non è espressione di odio razziale”.

Il ragazzo, di 23 anni, ha postato una foto su Facebook in cui tiene in mano una bandiera dello Stato Islamico e ha deciso di utilizzarla come immagine del profilo a partire dal mese di dicembre 2015, ma, dopo una segnalazione alla polizia nel marzo seguente, la foto è stata rimossa.

L’uomo, musulmano e di origine siriana, è stato accusato del crimine di incitamento all’odio razziale, ma il procuratore Gisela Sjovalls ha comunicato di aver preso la decisione di lasciar cadere le accuse “dopo un attento esame”, riferisce Hallandsposten.

Sjovalls ha affermato che lo sventolio della bandiera dell’Isis non può essere considerato odio perché non è espressione di mancanza di rispetto nei confronti di un gruppo etnico o di minoranza come ad esempio la svastica che invece potrebbe essere considerato un simbolo di odio razziale.

“Per incitamento all’odio razziale si intende la diffusione dei comunicati che minacciano o denigrano un gruppo di persone con allusione alla razza, colore, origine nazionale o etnica, credo religioso o orientamento sessuale”, ha detto.

L’avvocato difensore dell’uomo, Bjorn Nilsson, ha insistito che il suo cliente non è un sostenitore di Isis e ha sostenuto che quella bandiera è stato un simbolo dell’Islam per centinaia di anni prima della nascita del califfato.

ilgiornale.it

FONTE http://www.imolaoggi.it/2016/10/19/svezia-esporre-la-bandiera-dellisis-non-e-incitamento-allodio/


/———-/

FOLLIE SOTTO L’ALBERO- IN BRUNEI CHI FESTEGGIA IL NATALE BECCA 5 ANNI DI GALERA – IN FRANCIA PRESEPI VIA DAI MUNICIPI: “NON COMPATIBILI CON LA LAICITA’” – A OSTIA BABBO NATALE CACCIATO DALL’ASILO PERCHÉ POTREBBE SPAVENTARE I FIGLI DI IMMIGRATI!

Il sultano del Brunei, difensore dell’interpretazione più intransigente dell’Islam tanto da aver introdotto per calcare la mano quest’anno ha deciso che chiunque festeggerà il Natale sarà condannato a 5 anni di carcere – In Francia anche il Front National promette battaglia contro la decisione dell’assemblea dei sindaci di vietare i presepi…

FONTE http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/follie-sotto-albero-brunei-chi-festeggia-natale-becca-anni-115578.htm

/—/ALCUNI TITOLI SU CUI RIFLETTERE/—/

Islamizzazione: in Germania molte mense pubbliche vietano il maiale, “turba gli islamici”
/-/
Pescara come Kabul: niente maiale nella mensa scolastica
/-/

Islamizzazione, Norvegia: autorità ordinano di togliere le croci perchéturbano i profughi
/-/

Verso il califfato universale: come il sistema mondialista favorisce la distruzione dell’Europa e l’islamizzazione
/-/
L’islamizzazione della GB: 1600 moschee, ci sono più bambini musulmani che cristiani
/-/
Il jihad nella scuola inglese: “Uccidete tutti i miscredenti”
Il filmato è stato registrato in un istituto islamico in Gran Bretagna. La lezione choc: “Uccidete gli apostati, odiate i non musulmani”

/-/
«Operazione Cavallo di Troia», un subdolo piano per islamizzare le scuole britanniche
/-/
Eurabia: bambini islamici inneggiano Allah – VIDEO CHOC
/-/
Auto assalita: “Questo è un quartiere islamico, non potete entrare
/-/
Bandiera dell’Isis a Londra, la Polizia non interviene
/-/
Londra, stop al maiale nelle scuole: “Offende islamici ed ebrei”
Cibo a base di maiale messo al bando nelle scuole primarie e negli asili di Londra nord: “Troppo costoso controllare bimbo per bimbo, meglio vietarlo per tutti”
/-/
Bufera in Gran Bretagna: scuole statali islamizzate, cristiani discriminati
/-/
Jeremy Corbyn propone carrozze di sole donne contro le molestie sessuali. Le rivali nel Labour: “È segregazione”
/-/
ARRESTATO PERCHE’ IL CAPPELLINO POTREBBE “TURBARE GLI ISLAMICI”: ORAMAI IN EUROPA E’ “ISLAM-FOLLIA”

/-/
Gli islamici che disprezzano la musica dentro casa nostra, disprezzano anche noi
/-/
“Noi siamo a casa nostra, no all’islamizzazione”: ex generale arrestato per odio razziale
/-/
L’Eurabia ha una capitale: Rotterdam

Qui interi quartieri sembrano Medio Oriente, le donne camminano velate, il sindaco è musulmano, nei tribunali e nei teatri si applica la sharia. Un grande reportage dalla città più islamizzata d’Europa
/-/
Rivisto il calendario scolastico: la Spagna si piega al Ramadan
/-/
La Spagna è islamica: in Catalogna ora nasce la “polizia della sharia”
Tribunali musulmani e polizia religiosa: in Spagna torna il diritto islamico. A Lleida una ragazza è stata condannata alla lapidazione per aver avuto rapporti sessuali con un occidentale
/-/
L’arcivescovo ungherese: “L’immigrazione porta all’islamizzazione dell’Europa

In occasione di una conferenza ha spiegato che l’Islam ha come chiaro obiettivo quello di esportare i propri valori. E che in questo momento i flussi stanno fungendo da vettore per questo loro fine.

…“Se l’Europa diventa Dar al-Islam, allora essa cesserà di esistere. Questo lo dobbiamo considerare, come accettare l’idea che ciò porterebbe alla fine della libertà e dell’uguaglianza”.….
/-/
Germania. Il Dramma dei Maiali. Un caso politico.
….Poniamo adesso alcune domande.

(1). Fino a qual punto i cittadini dei paesi ospitanti sono tenuti ad accondiscendere alle abitudine delle persone immigrate?

(2). Se si teme di urtare la fragile sensibilità mussulmana servendo carne di porco, perché allora non proibire anche gli alcoolici?

(3). Se si intendono rispettare le costumanze degli immigrati, perché allora non adottare anche in Germania la Shariʿah?

(4). Perché non si dovrebbe rispettare allora il dettame coranico per cui le femmine tedesche dovrebbero transitare al ruolo di schiave sessuali degli immigrati? Non si vorrà mica costringerli a doversele prendere sempre con la violenza?…