Testa sulle rinnovabili in Spagna

Number of View: 1063

Chicco Testa sul suo blog parla del forte aumento della produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile in Spagna, spiegando che è merito delal pioggia:

“i 6 punti di incremento percentuale delle rinnovabili sono attribuibili per ben il 5% all’idroelettrico. L’altro 1% di crescita invece è coperto dall’eolico che, nell’ultimo anno ha registrato un significativo aumento di potenza installata. Ma ha anche confermato la sua principale debolezza: l’imprevedibilità. Il 9 novembre alle 3.35 del mattino (!), le pale eoliche alimentavano il 54% del consumo istantaneo elettrico spagnolo. Appena quattro mesi prima, il 26 giugno alle 10.32 del mattino, il vento copriva a malapena l’1% della domanda. Semplicemente perché il vento non soffiava. Questo è il limite delle energie prodotte da sole e vento e si chiama intermittenza. Caratteristica di per sé fastidiosa per chi si affida a un impianto casalingo che auto genera il proprio fabbisogno (ma tanto nessuno è realmente ‘off the grid’), assolutamente impraticabile se si confida unicamente su queste fonti per far avanzare i treni, muovere le catene di montaggio o illuminare le sale operatorie di una nazione

FONTE:http://www.viadalvento.org/analisi-energetica/testa-sulle-rinnovabili-in-spagna/